Google font nel web design

Rock and rolling wordpress menu – creazione siti in wordpress
22 agosto 2010
Minimalist Web design
19 settembre 2010

Una delle richieste più ricorrenti nell’ambito dello sviluppo di web design è legata alla possibilità di inserire font non standard negli elementi tipografici, senza costringere (come purtroppo necessario in tempi precedenti) l’utente ad installare i medesimi nella relativa cartella font del proprio O.S.
Tutti i sistemi conosciuti utilizzano codice javascript (cufont – typekit) a volte anche piuttosto “pesanti” (certo bisogna considerare globalmente la struttura e saper valutare, soprattutto in presenza di altri effetti js, se utilizzarli o meno). In questa ottica fà la sua comparsa la proposta di Google che presenta un API realizzata sempre su base javascript che permette di impostare font presenti nella sua directory:

google font directory

una raccolta interessante anche se ancora un pò scarna e ci auguriamo che Big G aggiorni regolarmente questa lista pechè rispetto agli altri sistemi sono presenti alcuni vantaggi interessanti:

  • alcuni provider richiedono un iscrizione per l’uso dei font replacement, anche impostando un limite di utilizzo banda del server, Google invece è completamente gratuito
  • il sistema proposto da Google attraverso le API sembra decisamente più veloce

L’utilizzo è molto semplice, basta inserire uno snippet di codice JS nell’html, fornito in base al font da utilizzare, regolando poi via css la destinazione. Dal lato prettamente estetico il risultato è più che soddisfacente fornendo al web designer di sicuro uno strumento valido per diversificare piccole aree (paragagrafi) o enfatizzare stili delle testate, liste etc. etc